Locations

4 – Baia di San Felice

Condividi

Procedendo verso sud si arriva in questa baia, dove si trova l’Architello, un costone roccioso situato all’ingresso della golfata, nel quale molti vedono un’immagine simile ad una proboscide di elefante.

La zona sottocosta ospita saraghi (un tempo in abbondanza) e cefali di mole. Allontanandosi da terra, dopo una prima zona ciottolosa e una seconda rocciosa, si trova il fango e niente pesce. Tuttavia, basta un nulla per attirare le prede. A volte si incontrano sul fondo tronchi di pini pieni di rami e si scopre che lì in mezzo si nasconde qualcosa. In generale, per “leggere” i punti più pescosi bisogna controllare l’altezza della falesia. Più è alta e più sono lontani da riva i massi interessanti. Trovarli e fare belle catture è un fatto automatico. In pratica dove ci sono massi ciclopici lontano dalla costa, state certi che nuoterà qualcosa di interessate.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti