Locations

5 – Baia di Campi

Condividi

A 10 Km a sud di Vieste c’è la spiaggia di Baia di Campi, caratterizzata da piccoli ciottoli e lunga ben 500 metri. Dalla baia si parte con i barconi per visitare le famose grotte marine di Vieste, come ad esempio la grotta Calda, chiamata così per le sorgenti d’acqua calda, la grotta Sfondata, con un’apertura superiore da cui si intravedono i pini, la grotta dei Contrabbandieri e la grotta Campana Piccola. Baia di Campi si può raggiungere, oltre che via mare, attraverso una struttura turistica che porta lo stesso nome, ovvero seguendo una strada scoscesa, da percorrere con prudenza. Di fronte c’è un isolotto e uno scoglio semi-affiorante situato tra la riva e l’isolotto. Qui, quando è periodo di cefali, possono girare le lecce. Bisogna appostarsi nei pressi di questo scoglio (che si vede a malapena ed è anche pericoloso per la navigazione) ed effettuare lunghi aspetti per i pelagici.

La presenza di barconi diretti alle grotte comporta che la pesca sottocosta si possa praticare soltanto fino alle 9:30 circa, prima che inizino i giri turistici. Dopo quell’ora non solo c’è il pericolo di essere arrotati, ma anche un rumore assordante. Le belle insenature con le grotte che consentono di insidiare pesce bianco arrivino, continuando verso sud, fino a Baia delle Zagare.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti